Autenticazione di firma per i passaggi di proprietà di beni mobili registrati

L’Articolo 7 D.L. n. 223 del 4 luglio 2006 convertito in legge n. 248 del 4 agosto 2006 dispone che:
L’autenticazione della sottoscrizione degli atti e delle dichiarazioni aventi ad oggetto l’alienazione dei beni mobili registrati e rimorchi o la costituzione di diritti di garanzia sui medesimi può essere richiesta anche agli uffici comunali.

Per effettuare l´autenticazione di firma per i passaggi di proprietà dei beni mobili registrati (autoveicoli, motoveicoli o rimorchi di massa complessiva uguale o superiore a 3,5 tonnellate) il venditore deve sempre presentarsi munito del documento di proprietà del veicolo (foglio complementare o certificato di proprietà – CDP) del quale risulti intestatario. Qualora tale documento sia stato smarrito è necessario effettuare una denuncia di smarrimento alle forze dell´Ordine e richiedere un duplicato presso il Pubblico Registro Automobilistico o la Motorizzazione civile. Una volta firmato l´atto di vendita del mezzo, lo stesso deve essere trascritto al Pubblico Registro Automobilistico e alla Motorizzazione entro il termine di 60.

In presenza della documentazione richiesta e compilata in ogni sua parte, l´autenticazione della firma viene effettuata immediatamente.

COSTI

Euro 16,00 per marca da bollo