Comunicazione per compensazione

Il contribuente ha diritto a compensare le somme a credito e a debito relative a tributi di competenza del Comune.

Il contribuente che intende avvalersi della facoltà di compensazione di tributi deve presentare una dichiarazione, esclusivamente con apposita istanza online. Per effettuare la richiesta occorre registrarsi al portale. Per registrarsi ed accedere alla modulistica, cliccare qui

La dichiarazione per la compensazione va presentata entro la scadenza dell´importo a debito. La compensazione può essere effettuata relativamente allo stesso tributo, con riferimento sia alla stessa annualità che ad annualità differenti. Sono esclusi dalla compensazione i crediti e i debiti relativi a tributi non gestiti in economia dal Comune.

Il contribuente può richiedere la compensazione in luogo del rimborso, purchè non sia intervenuta la decadenza del diritto al rimborso (cinque anni dalla data del pagamento ovvero dal giorno in cui è stato definitivamente accertato il diritto alla restituzione).

Il funzionario responsabile autorizzerà la compensazione, rilasciando al contribuente un’attestazione indicante l’ammontare del credito e gli importi compensabili per annualità di imposta.