[10/5/2018] – BONUS SOCIALE IDRICO

L’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA) con delibera n. 897/2017/R/IDR del 21 dicembre 2017 ha definito le modalità applicative del bonus sociale idrico per la fornitura di acqua agli utenti domestici residenti in condizioni di disagio economico sociale.
Dal 01 luglio 2018, utilizzando la piattaforma SGAte, sarà possibile richiedere il bonus per la fornitura idrica consistente in uno sconto sulla tariffa relativa al servizio di acquedotto per le utenze domestiche.
Per poter accedere al beneficio è necessario avere un ISEE inferiore a euro 8.107,50, limite che sale a euro 20.000,00 se si hanno più di tre figli fiscalmente a carico. Possono richiedere il contributo anche gli utenti che non hanno un contratto di fornitura diretto, purché residenti in un condominio (in questo caso l’indirizzo di residenza di un componente il nucleo ISEE deve coincidere con l’indirizzo della fornitura del condominio stesso).
Coloro che hanno già fatto richiesta del bonus energia elettrica e gas potranno richiedere anche il bonus idrico; i titolari di Carta Acquisti e Carta ReI accederanno invece automaticamente al bonus idrico.
Per ulteriori info consultare il seguente link.