[26/1/2013] – ASSISTENZA AL VOTO PER ELETTORI CON GRAVE INFERMITA´´

Gli elettori affetti da grave infermità che non consenta di esprimere il voto senza l’aiuto di un accompagnatore di fiducia possono richiedere all’Ufficio Elettorale Comunale l’annotazione permanente del diritto al voto assistito mediante l’apposizione di uno specifico simbolo sulla tessera elettorale personale, nel rispetto delle disposizioni vigenti (Legge n. 17/2003).
Sono da considerarsi elettori affetti da grave infermità “i ciechi, gli amputati alle mani, gli affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità” riconducibile esclusivamente alla capacità visiva o al movimento degli arti superiori, tale da non consentire l’autonoma espressione del diritto di voto.
Per avvalersi di tale facoltà é necessario presentare al Comune di iscrizione nelle liste elettorali una domanda scritta alla quale allegare:
tessera elettorale;
documentazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dai competenti organi dell’A.S.L. attestante lo stato di impossibilità dell’elettore ad esprimere autonomamente il proprio voto.
Gli elettori possono così votare con l’assistenza di un familiare o, in mancanza, di altra persona liberamente scelta, purché l’uno o l’altra sia iscritto nelle liste elettorali di un qualsiasi Comune della Repubblica.
Nessun elettore può esercitare la funzione di accompagnatore per più di un elettore fisicamente impedito e sulla sua tessera elettorale é fatta apposita annotazione dal presidente di seggio nel quale ha assolto il compito.
Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio Elettorale Comunale telefonando al n. 0331-616539.