[15/9/2011] – FONDO SOSTEGNO AFFITTO – FSA ANNO 2011

Sono aperti i termini per la presentazione delle domande di contributo integrative al pagamento dei canoni di locazione, relativi all’anno 2011, FONDO PER IL SOSTEGNO ALL’ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE (art. 11 L. n. 431/9.12.1998 ) a decorrere dal 15 SETTEMBRE 2011 all’11 NOVEMBRE 2011.
Possono richiedere il contributo:
– I conduttori che nell’anno 2011 sono titolari di contratti di locazione, efficaci e registrati, stipulati per abitazione situata in Lombardia utilizzata come residenza anagrafica e abitazione principale;
– I soggetti che occupano l’abitazione e sono sottoposti a procedura esecutiva di rilascio per finita locazione, a condizione che siano in regola con quanto previsto dall’art. 80 della L. n. 388/2000 e con le disposizioni di cui all’art. 6, comma 6, della L. n. 431/1998;
I richiedenti devono possedere la cittadinanza italiana o di uno stato dell’Unione Europea OPPURE in caso di cittadinanza di altro stato devono essere in regola ai sensi degli artt. 4 e 5 del d.lgs. n. 286/1998 e possedere il permesso di soggiorno valido ed esercitare una regolare attività, anche in modo non continuativo, di lavoro subordinato o lavoro autonomo. Devono inoltre avere la residenza da almeno 10 anni nel territorio nazionale ovvero da almento 5 anni nella Regione Lombardia.
Non possono richiedere il contributo i nuclei familiari conduttori:
* nei quali anche un solo componente ha ottenuto l’assegnazione di unità immobiliare realizzata con contributi pubblici o ha usufruito di finanziamenti agevolati concessi dallo Stato o da Enti Pubblici oppure nei quali anche un solo componente è titolare del dirtto di proprietà o di altro diritto reale di godimento su unità immobiliare sita in Lombardia e adeguata alle esigenze del nucleo familiare;
* che hanno stipulato contratti di locazione relativi ad unità immobiliari incluse nelle categorie catastali A1 , A8 e A9, oppure per unità immobliari con sup. utile netta interna superiore a 110 mq., maggiorata del 10% per ogni ulteriore componente il nucleo familiare dopo il quarto;
* che hanno ottenuto l’assegnazione di unità immobliari di edilizia residenziale pubblica locate secondo la normativa regionale o l’assegnazione in godimento da parte di cooperative edilizie a proprietà indivisa;
* che abbiano rilasciato nell’anno 2011 l’unità immobiliare locata, assumendo residenza anagrafica in altra Regione.
La domanda potrà essere presentata presso i CAAF convenzionati con la Regione. E’ possibilie consultare, inoltre, il sito della Regione Lombardia: www.casa.regione.lombardia.it