[4/4/2011] – EDUCAZIONE ALL´ASCOLTO DELLA MUSICA – CONCERTI DI MUSICA CLASSICA

L’iniziativa di educazione all’ascolto della musica prevede incontri per gli alunni di quarta e quinta della scuola primaria (venerdì 15 aprile) e per tutti gli alunni della scuola secondaria (lunedì 18 aprile).
Ci saranno, poi, due concerti rivolti alla cittadinanza:
CONCERTO 15 APRILE 2011 AULA MAGNA DELLA SCUOLA “E.FERMI” ORE 21,00
Nuovo Trio di Pavia
F. Pasqualotto pianoforte
S. Mangiarotti violino
M. Fornasari violoncello
PROGRAMMA
L. Van Beethoven : Trio Hess – Verz. 48
L. Van Beethoven: Trio Opera 1 n° 1
D. Schostakovich: Trio op. 67
Il primo brano è quasi infantile, infatti Beethoven aveva solo tredici anni quando lo compose. Il secondo, invece, è quello del giovane compositore ventiquattrenne che affronta la vita e la concorrenza musicale viennese di allora con piglio spavaldo, con energia e con la coscienza di avere molto da raccontare ai suoi ascoltatori. Si potranno notare però anche zone di ombra, in cui emergeranno le incertezze di questo giovane genio, i suoi dubbi e, soprattutto, una profondità inimmaginabile.
Il trio di Schostakivich trasmette una condizione di vita e una riflessione molto diversi: egli scrive questo trio dedicandolo ad un amico suicida. E’ anche una profonda riflessione sulla terribile condizione nell’allora Unione Sovietica governata da Stalin (anno 1944).
CONCERTO 17 APRILE 2011 AULA MAGNA DELLA SCUOLA “E.FERMI” ORE 17,30
F. Pasqualotto pianoforte
M. Giani clarinetto
PROGRAMMA
A. Berg : Quattro pezzi op. 5
C. Saint-Saens: Sonata op. 167
A. Honegger: Sonatina
J. Brahms: Sonata op. 102 n° 2
Berg scrive i brevi pezzi proposti esprimendo la Vienna su cui incombono le nere nubi della prima Guerra Mondiale (anno 1913).
Più leggere le opere di Saint-Saens e di Honegger, entrambi compositori francesi che cercano nell’ironia e nel gusto al miglior difesa contro una realtà che spesso non è semplice.
L’ultima opera proposta, cioè la sonata di Brahms, è una delle ultimissime opere del genio amburghese. In quest’opera mostra da una parte la grande tensione espressiva romantica, dall’altra una tenerezza nostalgica, un guardare con amore il proprio passato ed il passato in generale

ALLEGATI
11 EDUCAZIONE MUSICA.pdf