Earth Hour, l’ora della terra: il Castello resta spento

Sabato 27 marzo scatta infatti l’ora della terra e le luci di monumenti, luoghi simbolo, insegne di aziende e attività che vogliono aderire alla manifestazione si spegneranno dalle 20:30 alle 21:30.
La grande mobilitazione internazionale di questo appuntamento ideato e gestito dal WWF con l’intento di sensibilizzare, con un semplice gesto simbolico come spegnere le luci dei più importanti monumenti delle città, unisce cittadini, istituzioni e imprese in una comune volontà di dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamenti climatici.
WWF International organizza questo appuntamento di richiamo ogni anno l’ultimo sabato di marzo, con il triplice obiettivo di:
– unire le persone attraverso un evento simbolico della durata di un’ora;
– stimolare la gente ad assumere comportamenti che vanno oltre l’ora;
– creare una comunità globale interconnessa condividendo l’obiettivo di un futuro sostenibile per il Pianeta.
L’Ora della Terra ha ottenuto i patrocini del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) e all’edizione dello scorso anno è stata conferita la Medaglia del Presidente della Repubblica, come riconoscimento per il valore della manifestazione.