Lombardia zona arancione dal 1° marzo

Coronavirus: misure di contenimento adottate dal Governo e da Regione Lombardia 

Il DPCM del 14 gennaio 2021 (allegato 1) conferma l’individuazione di tre differenti “zone” (gialla, arancione, rossa), corrispondenti a diversi scenari di rischio, e istituisce inoltre, in conformità a quanto previsto dal Decreto Legge n. 2 del 14 gennaio 2021 (allegato 2), una cosiddetta “zona bianca” nella quale si collocano le Regioni con un livello di rischio basso.

In base all’Ordinanza del Ministro della Salute del27 febbraio 2021, a partire da lunedì 1° marzo la Lombardia è collocata in “zona arancione” (allegato 3).

Il decreto legge n. 15 del 23 febbraio 2021 (allegato 4) conferma, su tutto il territorio nazionale, il divieto di effettuare spostamenti tra regioni o province autonome fino al 27 marzo, tranne che per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

A questo link tutte le misure adottate